Switch di rete gestito: che cos’è e come funziona

Per parlare di switch di rete gestito dobbiamo prima chiarire il significato di questo termine in relazione al suo utilizzo in ambito lavorativo. Lo switch di rete non è altro che un dispositivo professionale che ha il compito di “swicciare”, o meglio commutare, i dati di una rete. Più nello specifico, lo switch di rete dirige in continuazione una serie di pacchetti dati verso il destinatario all’interno di una stessa rete LAN. Lo switch di rete risulta essere ad oggi uno dei metodi più adottati da piccoli e medi business per la creazione di una rete di comunicazione interna riservata via computer. Non per questo possiamo dire che si tratti dell’unica opzione. Accanto allo switch di rete troviamo altri livelli di commutazione dati.

Livello 1)

Ricadono in questo gruppo i ripetitori o hub di rete che ripetono su ogni altra porta il pacchetto di dati (da cui il soprannome di ripetitore multiporta)

Livello 2)

Nel secondo livello troviamo i bridge, grazie ai quali è possibile connettere fra loro un numero minimo di PC in casa o in ufficio, con tutti i limiti di un’infrastruttura basilare di questo genere.

Livello 3)

Uno switch di livello 3 può eseguire alcune o tutte le funzioni normalmente eseguite da un router, gestendo quindi in maniera dinamica e interattiva il traffico di dati alle varie postazioni connesse.

Esistono poi ulteriori livelli ancora più complessi, che tuttavia superano le necessità della gran parte delle aziende. Per configurare uno switch di rete idoneo è importante quindi studiare bene le esigenze dell’organizzazione, valutando quali soluzioni implementare e, soprattutto, come impostare i dispositivi.

Switch di rete gestito o non gestito?

Il mercato offre decine di tipologie e sottoclassi di switch, ma in generale possiamo dividere le alternative in due categorie, sulla base della differente modalità di gestione:

  • Switch di rete non gestiti

Anche detti plug & play, sono switch di rete privi di interfaccia di configurazione. Vengono usati negli uffici più piccoli (3-4 postazioni) e si installano direttamente su desktop.

  • Switch di rete gestiti

Sono switch che vengono appunto gestiti in parte (switch intelligenti) o in toto (switch enterprise) con metodi che includono il remote monitoring, ovvero la gestione da remoto dei singoli componenti della rete (incluse periferiche e accessori).

IL NOSTRO SERVIZIO DI GESTIONE SWITCH DI RETE

2DC è al fianco delle imprese di Bologna e dell’Emilia Romagna per progettare e installare switch di rete gestiti di tipo intelligente o enterprise. I nostri prodotti rispondono ai più alti standard di efficienza, velocità e sicurezza disponibili, e permettono di lavorare con serenità senza il pericolo di interruzioni o rallentamenti. Grazie alla nostra attività di supervisione e alert, siamo in grado di prevenire le criticità e correre ai ripari prima che sia troppo tardi, il tutto da remoto senza bisogno di intervenire sul posto. Se vuoi conoscere i prezzi di uno switch di rete gestito, ti invitiamo a contattarci senza impegno via email o telefono per una quotazione gratuita.

Compila il form e ottieni subito una consulenza su misura!