Perchè aggiornare il Sistema Operativo da Windows 7 e Windows 8?

Come è noto il supporto esteso ai computer con sistema operativo Windows 7 è terminato il 14 Gennaio 2020. Cosa significa?

Non significa certo che tali computer non possano più funzionare. Si pensi che nel mondo la quantità di macchine informatiche dotate del sistema appena andato in pensione è stimata tra il 7% e il 30% del parco complessivo di personal computer. Parliamo quindi di decine se non di centinaia di milioni di computer che sono tuttora regolarmente funzionanti.

Per conseguenza gli utenti Windows 7 saranno esposti a tutte le minacce che sfruttino proprio la mancata produzione degli aggiornamenti di sicurezza del sistema operativo.

Come è possibile “mitigare” questi rischi ?

Consigliamo di applicare le best practice di sicurezza per ridurre al minimo la “superficie di attacco”, ed installare nuovi strumenti di protezione avanzata (prodotti più evoluti dei normali antivirus ) che correggono alcune di queste vulnerabilità in modo da avere il tempo di programmare l’aggiornamento o la sostituzione del computer.

Contattateci per aggiungere questi “strati” di sicurezza ai vostri sistemi e programmare il rinnovo tecnologico.

 

Leggi di più

Collaborazione? Da oggi è gratis con Office365

Office365 deve il suo successo planetario alla notorietà dei programmi software più diffusi come Word, Excel e Powerpoint che vengono utilizzati tutto il mondo ogni giorno da centinaia di milioni di utenti.

Questa notorietà a volte offusca la presenza all’interno della economica suite di produttività di vere e proprie “chicche” sia in termini di valore che di capacità di farci compiere con facilità azioni complesse come realizzare audio e video conferenze tra più persone provenienti da luoghi del mondo diversi.

Mentre continuano a proliferare nel mondo servizi che a costi più o meno bassi consentono di organizzare riunioni online con condivisione dell’audio e del video, ormai da qualche anno Microsoft ha incluso  nei propri pacchetti Office365 l’utilizzo gratuito di Microsoft Teams che consente a chiunque di utilizzare i servizi di conferenza online con tante funzionalità che possono essere gratuite addirittura senza l’acquisto di Office365.

Infatti quello che caratterizza Microsoft Teams in versione a pagamento, cioè dopo avere comprato Office365, è la possibilità di registrare le riunioni online oltre che di pianificarle attraverso Office Outlook. Inoltre la piena integrazione con gli strumenti Office è ovviamente disponibile solo a chi si trovi in versioni a pagamento e consente di realizzare una vera e propria collezione di ambienti di lavoro dedicati a progetti o a clienti o a tematiche specifiche per le quali coinvolgere persone diverse, avere accesso a librerie di documenti e quindi segregare informazioni e relazioni secondo la rilevanza dei contenuti. Un po’ come si fa in ufficio quando si crea un gruppo di lavoro a cui sono dedicati persone e documenti, Microsoft Teams consente di realizzare ambienti virtuali in cui siamo in contatto esclusivamente con le figure professionali ed i documenti rilevanti per i nostri obiettivi…

Leggi di più